Notice (8): Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE [APP/Config/bootstrap.php, line 480]
FAQ


L’idropulitrice meglio ad acqua calda o ad acqua fredda?

Grazie all’idropulitrice ad acqua calda si può rimuovere anche sporco grasso o residui oleosi da motori e simili. Il tempo di pulizia è ridotto e le superfici si asciugano più rapidamente. L’acqua fredda rimuove tutti i tipi di sporco ed è utilizzabile per tutti i tipi di applicazione.

Quando utilizzare la lancia turbo?

Unendo la forza del  getto concentrato ad  altissima pressione al movimento rotatorio, permettendo di lavorare su superficie estese, è ideale per rimuove lo sporco più ostinato.

E’ possibile in entrata utilizzare acqua calda?

Nel caso di idropulitrici ad acqua fredda, per evitare di danneggiare le parti meccaniche, la temperatura massima di entrata permessa è non più di 40°C. Ricordiamo invece che le idropulitrici ad acqua calda, oltre ad arrivare a temperature prossime ai 100°C, possono lavorare ovviamente anche ad acqua fredda.

Quali sono i fattori che influenzano la qualità di pulizia di una idropulitrice?

Il principale fattore è sicuramente azione fisica che compie il flusso di acqua ad alta pressione, azione meccanica e d’impatto sulla superficie da pulire; il secondo fattore è dato dall’utilizzo o meno di acqua calda, con le caratteristiche in precedenza ricordate, il terzo è l’utilizzo o meno di detergente indicati al tipo di sporco che si vuole eliminare, distanza dalla superficie e durata dell’operazione di pulizia sono gli ultimi due fattori che possono influenzare la qualità del pulito che si cerca.